lalinguadeldisordine:

E se mi guardi davvero e poi mi vedi? 

Io voglio che stravedi non che vedi!

Milano in un film di Marco Longo e Giulia Cavaliere 

Questo è stato postato 1 settimana fa. Ha 5 note.
Festival del proletariato giovanile di Parco Lambro

Festival del proletariato giovanile di Parco Lambro

Questo è stato postato 4 mesi fa. Ha 7 note. .
Verdone & Milano

Verdone & Milano

Questo è stato postato 4 mesi fa. Ha 13 note. .
Studenti della Facoltà di Ingegneria in piazza, 1968

Studenti della Facoltà di Ingegneria in piazza, 1968

Questo è stato postato 4 mesi fa. Ha 1 nota. .
manifestazione in piazza Duomo, 1968

manifestazione in piazza Duomo, 1968

Questo è stato postato 4 mesi fa. Ha 4 note. .
servizio raccolta siringhe AMSA, primi anni ‘80

servizio raccolta siringhe AMSA, primi anni ‘80

Questo è stato postato 4 mesi fa. Ha 23 note. .
Su un tram il cartellone di una campagna pubblicitaria molto in auge tra la fine degli anni ‘80 e i primi ‘90. La generazione bambina in quegli anni ricorda ancora con inquietudine l’apparizione improvvisa di questi occhi bianchi, vuoti, terrificanti, tra le pagine di Topolino.

Su un tram il cartellone di una campagna pubblicitaria molto in auge tra la fine degli anni ‘80 e i primi ‘90. La generazione bambina in quegli anni ricorda ancora con inquietudine l’apparizione improvvisa di questi occhi bianchi, vuoti, terrificanti, tra le pagine di Topolino.

Questo è stato postato 5 mesi fa. Ha 20 note. .
Milano da pere.
Campagna di prevenzione anni 80

Milano da pere.

Campagna di prevenzione anni 80

Questo è stato postato 5 mesi fa. Ha 83 note. .
Cinema Centrale, via Torino. 1976

Cinema Centrale, via Torino. 1976

Questo è stato postato 5 mesi fa. Ha 7 note. .
Sergio Endrigo nota probabilmente qualcosa che non va nella giacca di Luigi Tenco. Milano, lato Galleria Vittorio Emanuele, 1961

Sergio Endrigo nota probabilmente qualcosa che non va nella giacca di Luigi Tenco. Milano, lato Galleria Vittorio Emanuele, 1961

Questo è stato postato 5 mesi fa. Ha 31 note. .
bacio a Milano di Gianni Berengo Gardin

bacio a Milano di Gianni Berengo Gardin

Questo è stato postato 6 mesi fa. Ha 49 note. .
Milano via via via

partecipazione:

Milano che non la capivo e piangevo. Milano che non c’era la nebbia e non capivo. Milano di natale fatto con le lucette dentro a un vaso. Milano di Feltrinelli in piazza Piemonte. E Milano, via Giovio, via Teodosio, via Beato Angelico, via Pacini, via Goldoni, via via via. Milano. Quando ha vinto…

Questo è stato postato 6 mesi fa. Ha 29 note.
Città dall’alto
Queste strade che salgono alle mura
non hanno orizzonte, vedi: urtano un cielo
bianco e netto, senz’alberi, come un fiume che volta.
dei signori e dei cani.
Da qui alle processioni che recano guinzagli, stendardi
reggendosi la coda
ci saranno novanta passi, cento, non di più: però più giù,
nel fondo della città
divisa in quadrati (puoi contarli) e dolce
come un catino… e poco più avanti
la cattedrale, di cinque ordini sovrapposti: e
proseguendo a destra, in diagonale, per altri
trenta o quaranta passi - una spanna: continua a leggere
come in una mappa - imbocchi in pieno l’asse della piazza
costruita sulle rocciose fondamenta del circo romano
grigia ellisse quieta dove
dormono o si trascinano enormi, obesi, ingrassati
come capponi, rimpinzati a volontà
di carni e borgogna purché non escano dalla piazza! i poveri
della città. A metà tra i due fuochi
lì, tra quattrocento anni
impiantano la ghigliottina.

——

Auguri a Giovanni Raboni, nato in un 22 gennaio molto lontano. Auguri da un luogo che, con il nome di una delle sue più belle raccolte di poesie, lo ricorda ogni giorno e come lui pensa e ripensa a Milano da ogni verso.

Città dall’alto

Queste strade che salgono alle mura
non hanno orizzonte, vedi: urtano un cielo
bianco e netto, senz’alberi, come un fiume che volta.
dei signori e dei cani.
Da qui alle processioni che recano guinzagli, stendardi
reggendosi la coda
ci saranno novanta passi, cento, non di più: però più giù,
nel fondo della città
divisa in quadrati (puoi contarli) e dolce
come un catino… e poco più avanti
la cattedrale, di cinque ordini sovrapposti: e
proseguendo a destra, in diagonale, per altri
trenta o quaranta passi - una spanna: continua a leggere
come in una mappa - imbocchi in pieno l’asse della piazza
costruita sulle rocciose fondamenta del circo romano
grigia ellisse quieta dove
dormono o si trascinano enormi, obesi, ingrassati
come capponi, rimpinzati a volontà
di carni e borgogna purché non escano dalla piazza! i poveri
della città. A metà tra i due fuochi
lì, tra quattrocento anni
impiantano la ghigliottina.

——

Auguri a Giovanni Raboni, nato in un 22 gennaio molto lontano. Auguri da un luogo che, con il nome di una delle sue più belle raccolte di poesie, lo ricorda ogni giorno e come lui pensa e ripensa a Milano da ogni verso.

Questo è stato postato 7 mesi fa. Ha 11 note. .

Pagherete caro, pagherete tutto, 1975. 

Prima parte* del documentario realizzato dal Collettivo di cinema militante di Milano che testimonia le giornate di lotta e sciopero per l’assassinio di Zibecchi e di Varalli. Testimonianza preziosa di lotta antifascista e di una vecchia Milano antifascista.

Colpiscono le voci, i canti, la pochissima voce off e l’immediatezza con cui il canto collettivo raggiunge questo lato dello schermo, questo spazio di tempo distantissimo.

*le altre parti sono sempre su youtube, a lato di questo

Questo è stato postato 7 mesi fa. Ha 14 note.

"Il vedovo", Dino Risi (1959) > Torre Velasca sui titoli di testa, piazza velasca e infine due immagini di piazza della Scala

Questo è stato postato 7 mesi fa. Ha 15 note.